La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


Lascia un commento

Linguine con fiori di zucca e acciughe

linguine con fiori di zucca e acciughe!

Luca Chef Italiano

Linguine fiori,pomodorini e acciughe

RECIPE IN ITALIANO-ENGLISH-PORTUGUES-ESPANHOL

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 GRAMMI DI POMODORI CILIEGINO
200 GRAMMI DI FIORI DI ZUCCA
100 GRAMMI DI ACCIUGHE SOTTO OLIO
AGLIO
OLIO DI OLIVA
BURRO
BRODO DI PESCE
SALE

ITALIANO
Tagliamo i pomodori in 4 e apriamo i fiori di zucca a metà,
leviamo il pistillo centrale che lo rende amaro.
In una padella mettiamo dell’olio di oliva e uno spicchio di
aglio privato dell’anima.
Soffriggiamo un pochino e aggiungiamo le acciughe cominciando
a mescolare con un cucchiaio di legno, schiacciando le acciughe
fino a che si incorporano con l’olio.
A questo punto aggiungiamo i pomodori ciliegino.
Lasciamo cucinare, aggiungendo un pochino di sale.
Quando i pomodori cominciano ad appassire aggiungiamo i fiori
di zucca che avremo tagliato a listarelle.
Appena una scottata e aggiungeremo una noce di burro e un mestolo di
brodo di pesce.
Cuociamo le linguine per 9 minuti in acqua salata e…

View original post 559 altre parole


2 commenti

Pasta funghi, salsiccia e zafferano: Norcina “sbagliata”

norcinazaff

Buon inizio di settimana a tutti!

E’ una meravigliosa giornata di primavera anticipata e i miei gatti se la godono prendendo il sole sul terrazzo…come li invidio!!

Sono un po’ presa da diversi impegni ultimamente, ma trovo comunque il tempo di postare una ricetta ogni tanto anche se mi piacerebbe riuscire a fare un po’ di più.

La ricetta di cui vi parlo oggi è nata da uno dei miei soliti esperimenti culinari, che a volte danno risultati felici, mentre altre volte meno…la settimana scorsa ne ho fatti alcuni che non mi hanno convinta affatto, come la torta cioccococcomenta che non credo rifarò mai più… 😀 tra quelli che invece mi hanno soddisfatto a pieno c’è questa pasta che ho deciso di chiamare Norcina sbagliata, fatta con funghi, salsiccia e zafferano.

Il risultato è buonissimo e non ha nulla da invidiare alla norcina originale.

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gr. di pasta
  • una salsiccia
  • 120 gr. di funghi misti
  • panna da cucina
  • zafferano, una bustina
  • olio EVO
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Cuocete i funghi in padella con un filo d’olio e quando l’acqua dei funghi si sarà assorbita aggiungete una salsiccia sgranata con una forchetta e fatela rosolare. Aggiungete quindi la panna e lo zafferano, aggiustate di sale e pepe e mescolate bene.

Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela e versatela nella padella del condimento. Fatela saltare per un minuto circa e servite subito. Se volete potete aggiungere una spolverata di parmigiano grattugiato


2 commenti

Cuori di polenta al forno

cuori

Dopo un’assenza decisamente prolungata sono finalmente tornata a scrivere!

Tra problemi di connessione e alcuni nuovi impegni lavorativi ho avuto meno tempo del solito…cercherò di recuperare!

Visto l’avvicinarsi di San Valentino vi propongo un’altra ricetta valida per una cena romantica: cuori di polenta al forno, da farsi con della polenta avanzata del giorno prima oppure polenta confezionata pronta da tagliare a fette.

Sono un simpatico finger food o un contorno diverso dal solito!

Ingredienti (per due persone):

  • polenta del giorno prima oppure confezionata da tagliare a fette
  • rosmarino tritato, q.b.
  • parmigiano grattugiato, q.b.
  • pepe
  • una  formina per biscotti a forma di cuore

Preparazione:

Iniziate tagliando la polenta a fette spesse circa un centimetro e larghe a sufficienza per essere intagliate con una tagliabiscotti a forma di cuore e in modo che non si crei troppo spreco dai ritagli di polenta. Intagliate delicatamente dei cuori usando il tagliabiscotti e, una volta pronti, disponete i cuori sopra una teglia per il forno che avrete precedentemente foderato con un foglio di carta oleosa, tenendo conto di mantenere una certa distanza tra l’uno e l’altro.

Condite i vostri cuoridi polenta con il parmigiano grattugiato, una generosa spolverata di pepe e del rosmarino tritato, quindi infornate a 200 gradi in forno ventilato preriscaldato, finché non si saranno ben dorati in superficie e, soprattutto, finché non si sia formata in superficie una crosticina croccante.

Non appena pronti, servite immediatamente i vostri cuori di polenta ancora bollenti, saranno perfetti come antipasto ma anche come accompagnamento per un piatto di verdure grigliate o un secondo a base di carne.


Lascia un commento

Biscotti alla nutella veloci

Facilissimi e invitanti!!

immacucina

20140205-203212.jpg

Questi biscottini alla nutella sono davvero super veloci da realizzare e occorrono solo 3 ingredienti. La ricetta l’ho trovata sul sito di misya.info e ieri in 20′ ho sfornato dei biscotti cioccolatosi e morbidissimi!

Ingredienti per una ventina di biscotti
180 gr di nutella o altra crema di nocciole
150 gr di farina
1 uovo

Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti, mescolate prima con una forchetta e poi con le mani formate un’impasto liscio e omogeneo.
Formate tante palline e distribuitele su una teglia con carta forno, appiattite leggermente le palline con una forchetta.
Cuocete in forno a 170 gradi per 8/9 min. appena sfornati risultano molto morbidi, appena raffreddati di solidificheranno un po’ ma comunque la consistenza resta morbida e cioccolattosa:-)

View original post


Lascia un commento

Cuori di frolla con frutti di bosco freschi

frollini1

Oggi vi presento un dolce che inaugura una serie di ricette dedicate a San Valentino, per questo motivo spero che nessuno si scandalizzi se ci saranno molte cose a forma di cuore… 😀

In realtà non sono mai stata particolarmente interessata a questa ricorrenza perché credo che non ci sia bisogno di un giorno specifico per celebrare l’amore tra due persone, poi trovo abbastanza stucchevole quell’inondazione di gadget rosa e rossi che si vede in giro nelle vetrine nei giorni che precedono questa festa: orsacchiotti tenerelli e cuscini con romantiche dichiarazioni d’amore non fanno per me, piuttosto preferirei investire il mio denaro in una cena di pesce… 😉

Ma anche andare a cena fuori può diventare un tasto dolente a San Valentino, i ristoranti sono tutti pieni di coppiette obbligate a pasteggiare a menù fisso deciso dal ristoratore a prezzi giustamente più alti del solito (dico giustamente perchè anche lui avrà diritto di fare affari quando capita l’occasione!).  Ritrovarsi a cena in un luogo pieno di coppie che mangiano tutte la stessa cosa mi sembra abbastanza strano ed inquietante!!

Allora cosa c’è di meglio di una romantica cena fatta in casa a base cibi preparati con le vostre innamoratissime manine? Soprattutto se usate le ricette della Zucchina, che sono sempre facili e non vi impegneranno tutto il pomeriggio ai fornelli, di modo che volendo, avrete tempo per farvi anche le unghie e i capelli per l’occasione…

La ricetta che vi propongo oggi è decisamente “furbetta” perché questi deliziosi biscottini sono ricavati da un rotolo di pasta frolla fresca di quelli che trovate nel banco frigo al supermercato, e  più che biscottini li definirei delle tartine dolci, ma vi assicuro che il risultato finale fa davvero un bellissimo effetto, sia visivamente che al palato, perchè ricorda le tartellette alla frutta che trovate in pasticceria. Saranno un perfetto dessert, leggero ed elegante, da accompagnare ad un Passito, un Porto o un Moscato.

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta frolla fresca
  • 125 gr. di more fresche (non surgelate)
  • 125 gr. mirtilli freschi (non surgelati)
  • marmellata di fragole
  • zucchero a velo

Preparazione:

Srotolate la pasta frolla e con un tagliabiscotti a forma di cuore ricavate quanti più biscotti riuscite, potete reimpastare gli avanzi di pasta e stenderli con un mattarello per ricavare altri biscotti finché non finirete tutto l’impasto.

Disporre i cuori su una teglia foderata con carta da forno e cuocete a 190° gradi in forno ventilato preriscaldato per circa 10 minuti, controllateli spesso e se vedete che iniziano ad imbrunire troppo in fretta eliminate la ventilazione e portate la temperatura a 180°: non devono dorarsi troppo altrimenti una volta raffreddati diventeranno duri.

Sciacquate i frutti di bosco sotto abbondante acqua corrente quindi asciugateli delicatamente, tagliate le more a metà, mentre i mirtilli vanno lasciati interi.

Quando i biscotti saranno raffreddati decorateli mettendo su ognuno una punta di cucchiaino di marmellata di fragole: serve a fare aderire la frutta. Quindi adagiate sulla marmellata di ogni biscotto una mora tagliata a metà e un mirtillo, premendo molto delicatamente per farli aderire bene.

Spolverizzate con lo zucchero a velo e servite con un passito o altro vino da dessert.


4 commenti

Fusilli speck e broccoli

fusilliEcco un primo da fare quando avete dei broccoli avanzati, infatti a me capita spesso di preparare broccoli lessati come contorno che però non finiscono subito, allora, dato che sono buoni anche il giorno dopo, li metto in frigo e poi li riutilizzo per fare questo piatto molto veloce e gustoso: fusilli conditi con broccoli ripassati in padella allo speck.

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gr. di fusilli
  • broccoli lessati in acqua bollente (quantità a piacimento)
  • 2 fette di speck
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino essiccato (a piacimento)
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Mettete a cuocere la pasta in acqua bollente salata. Nel frattempo fate rosolare in padella lo spicchio d’aglio e il peperoncino con un filo  d’olio, quando l’aglio sarà imbiondito leggermente toglietelo e versate lo speck ridotto a striscioline, fatelo rosolare per un minuto, quindi unite i broccoli e “ripassateli” mescolando per 5 minuti circa. Aggiustate di sale e pepe.

Quando la pasta sarà cotta scolatela e versatela nella padella con i broccoli mantecandola con un po’ d’acqua di cottura.

Mi raccomando fate attenzione alla scelta dei tempi: ripassate i broccoletti mentre la pasta si cuoce, di modo che scolerete la pasta sulla verdura bella calda.

Servire ben caldo.


13 commenti

Risotto salsiccia e birra scura

risotto guinness

Sempre per la categoria: “c’era un pacco di Guinness in offerta al supermercato”, vi presento un’altra ricetta che potete realizzare con la birra scura, il Risotto Salsiccia e Guinness.

L’idea mi è venuta grazie alla mia favolosa collega Darklovers che giorni fa ha postato questa ricetta (cliccare qui), e mi sono detta: guarda che combinazione, a casa ho proprio quello che mi serve per farlo!

Già il nome è tutto un programma perché evoca scenari degni dei peggiori Spaghetti Western:

Terence: “Ce la giochiamo a carte?”
Bud: “No”
Terence: “Vuoi forse dire che sono un baro?”
Bud: “Eh, proprio così!”
Terence: “Ah!”
Bud: “Perché non facciamo a braccio di ferro?”
Terence: “No”
Bud: “Ah, sono troppo forte per te , eh?”
Terence: “Eh, proprio così!”
Terence: “Senti, giochiamocela a birra e salsicce”
Bud: “Sarebbe?”
Terence: “Una birra e una salsiccia, una birra e una salsiccia… Il primo di noi che scoppia paga il conto e perde la macchina”
Bud: “Ok, dove”

Bene dopo questi deliri cinematografici passiamo alla ricetta:

Ingredienti per 2 persone: 

  • 190 gr. di riso (arborio o carnaroli)
  • 1 salsiccia
  • 100 ml scarsi di birra scura
  • brodo
  • cipolla tritata q.b.
  • burro q.b.
  • parmigiano q.b.
  • olio, sale, pepe

Preparazione: 

Fate rosolare in padella antiaderente con un filo d’olio (io uso sempre olio EVO) la cipolla tritata e la salsiccia sgranata con una forchetta. Aggiungete il riso e fatelo tostare per circa 20 secondi quindi bagnate con la birra e fate sfumare a fuoco molto alto. Evaporata la birra continuate la cottura bagnando con un mestolo di  abbondante brodo bollente (vegetale o di carne, scegliete voi: io non uso mai il dado perchè trovo che copra i sapori del cibo e alla fine tutto quanto sa solo di dado, al limite se non ho brodo disponibile preferisco cuocere con sola acqua bollente salata).

Cuocete il tutto per circa 15 minuti o comunque fino al grado di cottura desiderato, mescolando e continuando ad aggiungere brodo quando necessario in modo tale che a fine cottura il brodo sia completamente evaporato.

Verso fine cottura aggiungete una noce di burro e parmigiano a vostro piacimento, mescolate bene per mantecare il riso e renderlo cremoso, aggiustate di sale e di pepe e spegnete il fuoco.

Fatelo riposare per almeno un minuto prima di servirlo per dare tempo al riso di assorbire bene tutto il condimento, così quando lo mangerete sarà ancora più buono e alla giusta temperatura.

Importante: non eccedete con la quantità di birra altrimenti la pietanza risulterà troppo amara.