La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


14 commenti

Spiedini di polpette al sapore messicano

polpette

Care amiche e cari amici della Zucchina, sono settimane che non posto una mia ricetta! Mea culpa…ho avuto talmente tanti nuovi impegni inaspettati, che mio malgrado ho dovuto smettere di cucinare, o almeno ho smesso di cucinare piatti degni di essere fotografati… 😉

Ieri per la prima volta ho avuto una domenica più tranquilla del solito, a parte una piacevole visita in un museo della zona in occasione delle giornate del FAI, c’è stato tutto il tempo per rilassarmi e cucinare, così oggi posso proporvi questa ricetta che è tra le mie preferite in assoluto: spiedini di polpette.

Le mie polpette hanno un aroma davvero strepitoso grazie all’uso di salsa messicana al posto della classica salsa di pomodoro, vi assicuro che fa davvero la differenza e non è piccante! Se amate i sapori piccanti usate salsa piccante. Possono essere mangiate anche da sole con un contorno di purè di patate, ma trovo che lo spiedino con fettine di peperone dia quel qualcosa in più…

Le dosi che vi indico sono per due o tre persone, se avete preparato anche un primo o un antipasto sostanzioso andranno bene per tre, altrimenti per due persone: io generalmente non mangio quasi mai sia il primo che il secondo, mangio o l’uno o l’altro, quindi nel mio caso le dosi sono per due. 🙂

Ingredienti per 2/3 persone:

  • 300 gr. di carne di manzo macinata finemente
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2/3  cucchiai di salsa messicana non piccante
  • 1 cucchiaino di erba cipollina
  • 3 cucchiai di pan grattato
  • sale, pepe, olio EVO q.b.
  • 1 peperone verde
  • 1 peperone rosso

Preparazione:

Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti (tranne i peperoni e l’olio) ed iniziate ad impastare la carne prima con una forchetta poi, quando la carne vi sembrerà abbastanza schiacciata e gli ingredienti amalgamati, iniziate a lavorarla con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Sale e pepe sono a vostro piacimento, mentre per il pan grattato potete decidere di aumentare le dosi se volete delle polpette dalla consistenza più corposa, altrimenti resteranno abbastanza morbide.

Coprite il composto con la pellicola trasparente, ponetelo in frigorifero e lasciatelo riposare per circa mezz’ora. Nel frattempo lavate i peperoni, privateli dei semi, affettateli e ricavatene dei quadrati che devono essere più o meno delle stesse dimensioni delle polpette. Trascorso il tempo necessario estraete l’impasto da frigo e formate con le mani delle polpette leggermente schiacciate.

Infilate le polpette negli spiedini alternandole con le fettine di peperone.

Disponetele su di una pirofila rivestita con carta da forno, condite con un filo d’olio EVO e infornate in forno ventilato preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.

Buon appetito!

Annunci


Lascia un commento

Bocconcini di pollo alle patatine

polloQuesta sera vi presento una ricetta molto popolare, un piatto di sicuro successo, facilissimo quanto buono: sono delle deliziose crocchette di pollo fatte in casa con una panatura di patatine fritte in busta triturate a mano.

La lista degli ingredienti è cortissima e anche la durata delle crocchette nel piatto lo sarà, i vostri ospiti le faranno sparire a grande velocità…

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g. di petto di pollo
  • una busta di patatine

Preparazione:

Tagliate il pollo a bocconcini, aprite la busta di patatine tagliandone solo un angolino per evitare eventuali “esplosioni” del sacchetto mentre le triturate quindi tritatele nel modo che preferite, io uso la seguente tecnica: schiaccio bene tutto il sacchetto con le mani, poi prendo un cucchiaio di legno pesante e lo colpisco più volte (la cosa può essere molto divertente e liberatoria…) poi apro e guardo, se non mi sembrano abbastanza distrutte lo colpisco un altro po’. Potete schiacciarle passandoci sopra con un mattarello in alternativa. Se decidete di tritarle col mixer verrà fuori una polvere di patatine molto fine che sarà ugualmente buona ma la riuscita finale sarà meno croccante, perciò consiglio il metodo “violento”!

Una volta tritate versate le patatine in un’insalatiera e unite i bocconcini coprendoli bene in modo che la panatura aderisca bene da tutti i lati, premete un pochino con le mani se serve.

Fatto ciò mettete i bocconcini sulla teglia foderata con un foglio di carta forno e infornate in forno ventilato per 15 minuti a 180° ma controllateli spesso, se vedete che le patatine iniziano a scurirsi troppo velocemente abbassate la temperatura o eliminate la ventilazione. Non occorre aggiungere olio.

Una volta cotti salateli e pepate, se avete a disposizione del pepe bianco il risultato sarà ottimo.

Serviteli con un contorno di insalata verde e gustateli con le salse che preferite, con una salsa di yogurt fatta in casa avrete un abbinamento perfetto (trovate la ricetta qui).