La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


6 commenti

Torta di pan di stelle

fetta-torta-pan-di-stelleBuongiorno e buon lunedì! Che ne dite di iniziare la settimana con dolcezza? Io dico che questa ricetta è di una dolcezza straripante, ti conquista a prima vista,  è irresistibile!

Si tratta di una torta senza cottura, nota anche come Torta Universitaria di Pan di Stelle, perché generalmente gli studenti universitari non possiedono un forno e quindi, se vogliono farsi un dolce casalingo, o ricorrono al classico Tiramisù, oppure… TORTA PAN DI STELLE!

Per farla dovete possedere uno stampo a cerniera di 21/22 cm alto 6,5 cm, ma se non lo avete potete usare anche un contenitore tipo quelli in cui si fa il Tiramisù.

Ingredienti per la torta;

  • una confezione di biscotti pan di stelle
  • 500 ml di panna fresca non zuccherata
  • 50 g di zucchero a velo
  • 300 g di crema di nocciole (tipo nutella)
  • un bicchiere di latte
  • una tazzina di caffè
  • cacao amaro q.b.

Preparazione:

Sistemate il cerchio dello stampo a cerniera sul vassoio dove desiderate servire la torta pan di stelle. In questo modo non dovrete spostare la torta dopo. Montate la panna con lo zucchero a velo fino a che sia bella gonfia e soda.

base-pan-di-stelle Inzuppate velocemente i pan di stelle nel latte e caffè e con essi foderate la base dello stampo, cercate di fate uno strato ben uniforme e, se occorre, spezzate i biscotti per riempire tutti gli spazi vuoti.

Sciogliete la crema di nocciole a bagnomaria (la più comune è la nutella, anche se io preferisco usare altre creme meno zuccherate, tipo la Novi, comunque usate quella che preferite)  e versatela a filo sopra i biscotti, se siete esperti potete usare una sac à poche, io ogni volta che devo usarla ho un mancamento perché richiede una certa manualità ed esperienza. E’ importante sciogliere la nutella a bagnomaria e non direttamente in un pentolino sul fuoco, perché altrimenti brucerebbe!

 

Disco_pandi stelleLivellate la crema di nocciole e versateci sopra la panna, spalmatela fino ad ottenere uno strato uniforme.

 

 

 

 

 

 

 

Torta-Pan-di-StellePoi Coprite con uno strato di biscotti, sempre inzuppati nel latte e caffè, quindi versate ancora uno strato di crema di nocciole e uno di panna. Coprite con un altro strato di biscotti, sempre inzuppati nel latte e caffè,versate ancora uno strato di crema di nocciole e uno di panna.

 

 

 

 

fine tortaIn totale abbiamo realizzato 3 strati, terminando con uno strato di panna che dovrete livellare bene con una spatola.

A questo punto non resta che mettere la torta pan di stelle in frigo per 2 ore.

 

 

 

 

bordoTrascorse le due ore tiratela fuori dal frigo, togliete il cerchio a cerniera, decorate il bordo facendo aderire tutto intorno altri biscotti e spolverizzate con un velo di cacao amaro. Se avete scelto un contenitore tipo quelli per Tiramisù saltate questo passaggio e lasciate la torta direttamente nella vaschetta da cui poi basterà prelevare delle fette ed eventualmente decorarle singolarmente.

 

stellePer decorarla potete ritagliare delle stelline con la carta da forno e appoggiarle sulla panna prima di spolverizzare con il cacao, quindi toglietele delicatamente.

Potete anche fare delle stelline con la pasta di zucchero bianca, la trovate già pronta al supermercato, è sufficiente stenderla con un mattarello e intagliare delle stelle con dei tagliabiscotti.

La torta è pronta!


Lascia un commento

Fishburgers furbi: i love finger food!

toast bastonciniOggi è sabato e per me è giorno di panini! Se vi state chiedendo il motivo è presto detto: di sabato generalmente mi sveglio più tardi del solito e non ho voglia di cucinare… questa soluzione è perfetta per un pranzo veloce e di solito piace anche a chi non ama il pesce, soprattutto  ai bambini perché ricorda vagamente il famoso e ormai storico filet o’fish  ma più buono, perché potete variare i condimenti e le salse a vostro piacimento.

E’ un’ottima soluzione anche per una cena sul divano davanti ad un film… facili e veloci da fare con i bastoncini di pesce surgelati, ma se il surgelato vi sembra un’eresia, non cercate di farmi credere che non avete mai cotto un sofficino!

Ecco la ricetta:

Ingredienti (per un fishburger):

  • 3 bastoncini di pesce
  • 1 sottiletta
  • foglie di lattuga
  • 2 fette di pane integrale o ai cereali (tipo pane in cassetta)
  • maionese
  • salsa tartara

Preparazione:

Cuocete i bastoncini di pesce nel forno seguendo le istruzioni sulla confezione (tutti i bastoncini di qualunque marca possono essere fatti in forno anche se non c’è scritto), potete usare il forno anche  per scaldare le fette di pane avendo cura di toglierle prima dei bastoncini, altrimenti si brucerebbero, è sufficiente che diventino leggermente croccanti e perdano quella consistenza molliccia tipica del pane in cassetta.

toast bastoncini6Quindi spalmate un po’ di maionese su una delle fette di pane e adagiate sopra i bastoncini cotti.

Appoggiate una sottiletta sopra i bastoncini e un paio di foglie di lattuga.

Spalmate la fetta di pane rimanente di salsa tartara e usatela per chiudere il vostro panino: il fishburger è pronto!

Io l’ho servito con un contorno di spinaci saltati in padella con burro e parmigiano e crocchette di mozzarella (sempre cotte in forno).

Fatemi sapere che ne pensate!!

toast bastoncini2

toast bastoncini5


Lascia un commento

Feta al cartoccio

fetaQuesta mattina al mio risveglio ho spalancato la finestra e con mia grande sorpresa…c’era la neve!!
Sai che scoperta, penserete, dato che oggi c’è neve un po’ dappertutto, ma io vivo al mare e vi assicuro che vedere la neve a novembre è davvero qualcosa di
inconsueto!
Comunque la gioia per l’anticipata atmosfera natalizia è durata poco, dato che soffro tremendamente il freddo e dopo i primi 30 secondi di entusiasmo ho
rapidamente chiuso la finestra e acceso i termosifoni a manetta, imprecando al pensiero che non ho ancora messo le gomme termiche e perciò mi aggiro per le vie
della città come un vero potenziale pericolo pubblico, soprattutto in considerazione della mia abilità al volante…
Ma che c’entra tutto ciò con la feta al cartoccio?
Con un clima simile la maggior parte delle persone per scaldarsi penserebbe ad un punch caldo o ad un bel piatto di tortellini in brodo, mentre io preferisco ripensare a…le mie vacanze in Grecia!
Così ho deciso di proporvi un piatto che ricordi il caldo e i profumi delle isole greche: formaggio feta al cartoccio.

Ingredienti (per 2 persone):

1 confezione di feta
2 fogli d’alluminio
polpa di pomodoro
basilico q.b.
6 olive nere
olio EVO

Preparazione:
Tagliate in due la forma di feta e ponete i due pezzi ognuno al centro di un foglio di alluminio, quindi mescolate in una ciotola la polpa di pomodoro con un filo d’olio, aggiungete le olive nere spezzettate e private del nocciolo e il basilico tritato (se non avete a disposizione il basilico fresco può andare bene anche quello surgelato, però aumentate la quantità perchè quello surgelato è meno profumato) e versate la salsa ottenuta ricoprendo uniformemente le due forme di feta.
Chiudete i cartocci e infornate per 20-25 minuti a 180° con forno ventilato (oppure a 200 con forno tradizionale) in modo che il formaggio si sciolga e diventi mordìdo amalgamandosi con la salsa.
Serviteli direttamente col cartoccio, non serve aggiungere sale perchè è un formaggio già molto saporito.
Aprite il cartoccio e gustate, ma attenzione a non scottarvi!


7 commenti

Carbonara di zucchine

carbonara-vegetale Come primo piatto vi presento un modo diverso di preparare la pasta alla carbonara,  in cui ho sostituito la pancetta con le zucchine e vi assicuro che il risultato finale è sorprendentemente gustoso e saporito!

Nella preparazione ho inserito alcuni trucchetti per renderla più cremosa e per evitare l’effetto “frittata” che si verifica quando l’uovo si cuoce troppo a contatto con la pasta…

Potete variare il formato in base ai vostri gusti, io ho scelto gli          spaghetti, ma se preferite la pasta corta andranno bene anche le mezze maniche.

Ingredienti (per 4 persone):
350 g. di spaghetti
2 zucchine
2 tuorli
50 g. di parmigiano grattugiato (o pecorino)
mezzo cucchiaino di maionese allo yogurt
un cucchiaio (circa) di latte intero
olio d’oliva
sale e pepe

Preparazione:
Lavate le zucchine, tagliatele a julienne  e saltatele  in una padella capiente con poco olio, salate, coprite e proseguite la cottura per circa 15 minuti.
Nel frattempo cuocete la pasta in acqua salata e in una ciotola sbattete i tuorli d’uovo con un pizzico di pepe e con il formaggio grattugiato: dopo averlo sbattuto per circa un minuto il composto risulterà molto denso, quindi aggiungete mezzo cucchiaino di maionese (io prediligo quella allo yogurt perchè risulta più leggera, ma se non incontra i vostri gusti andrà bene anche una maionese classica)  continuando a sbattere finchè non si amalgama bene con l’uovo, infine aggiungete un cucchiaio di latte intero per rendere il composto un po’ più liquido e se  vi sembra ancora troppo denso potete aumentare leggermente la quantità di latte.

Il latte serve ad evitare che l’uovo cuocia troppo a contatto con la pasta e faccia lo sgradevole “effetto frittatina” : vi assicuro che con questi accorgimenti il risultato sarà cremosissimo!

Una volta cotta, scolate la pasta, versatela assieme alle zucchine mescolando bene e, solo dopo aver distribuito in modo uniforme le zucchine sugli spaghetti, unite le uova sbattute mescolando velocemente.  Regolate di pepe, servite la pasta ben calda e… buon appetito!

Fatemi sapere se la ricetta è stata di vostro gradimento!