La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


4 commenti

Fusilli speck e broccoli

fusilliEcco un primo da fare quando avete dei broccoli avanzati, infatti a me capita spesso di preparare broccoli lessati come contorno che però non finiscono subito, allora, dato che sono buoni anche il giorno dopo, li metto in frigo e poi li riutilizzo per fare questo piatto molto veloce e gustoso: fusilli conditi con broccoli ripassati in padella allo speck.

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gr. di fusilli
  • broccoli lessati in acqua bollente (quantità a piacimento)
  • 2 fette di speck
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino essiccato (a piacimento)
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Mettete a cuocere la pasta in acqua bollente salata. Nel frattempo fate rosolare in padella lo spicchio d’aglio e il peperoncino con un filo  d’olio, quando l’aglio sarà imbiondito leggermente toglietelo e versate lo speck ridotto a striscioline, fatelo rosolare per un minuto, quindi unite i broccoli e “ripassateli” mescolando per 5 minuti circa. Aggiustate di sale e pepe.

Quando la pasta sarà cotta scolatela e versatela nella padella con i broccoli mantecandola con un po’ d’acqua di cottura.

Mi raccomando fate attenzione alla scelta dei tempi: ripassate i broccoletti mentre la pasta si cuoce, di modo che scolerete la pasta sulla verdura bella calda.

Servire ben caldo.


13 commenti

Risotto salsiccia e birra scura

risotto guinness

Sempre per la categoria: “c’era un pacco di Guinness in offerta al supermercato”, vi presento un’altra ricetta che potete realizzare con la birra scura, il Risotto Salsiccia e Guinness.

L’idea mi è venuta grazie alla mia favolosa collega Darklovers che giorni fa ha postato questa ricetta (cliccare qui), e mi sono detta: guarda che combinazione, a casa ho proprio quello che mi serve per farlo!

Già il nome è tutto un programma perché evoca scenari degni dei peggiori Spaghetti Western:

Terence: “Ce la giochiamo a carte?”
Bud: “No”
Terence: “Vuoi forse dire che sono un baro?”
Bud: “Eh, proprio così!”
Terence: “Ah!”
Bud: “Perché non facciamo a braccio di ferro?”
Terence: “No”
Bud: “Ah, sono troppo forte per te , eh?”
Terence: “Eh, proprio così!”
Terence: “Senti, giochiamocela a birra e salsicce”
Bud: “Sarebbe?”
Terence: “Una birra e una salsiccia, una birra e una salsiccia… Il primo di noi che scoppia paga il conto e perde la macchina”
Bud: “Ok, dove”

Bene dopo questi deliri cinematografici passiamo alla ricetta:

Ingredienti per 2 persone: 

  • 190 gr. di riso (arborio o carnaroli)
  • 1 salsiccia
  • 100 ml scarsi di birra scura
  • brodo
  • cipolla tritata q.b.
  • burro q.b.
  • parmigiano q.b.
  • olio, sale, pepe

Preparazione: 

Fate rosolare in padella antiaderente con un filo d’olio (io uso sempre olio EVO) la cipolla tritata e la salsiccia sgranata con una forchetta. Aggiungete il riso e fatelo tostare per circa 20 secondi quindi bagnate con la birra e fate sfumare a fuoco molto alto. Evaporata la birra continuate la cottura bagnando con un mestolo di  abbondante brodo bollente (vegetale o di carne, scegliete voi: io non uso mai il dado perchè trovo che copra i sapori del cibo e alla fine tutto quanto sa solo di dado, al limite se non ho brodo disponibile preferisco cuocere con sola acqua bollente salata).

Cuocete il tutto per circa 15 minuti o comunque fino al grado di cottura desiderato, mescolando e continuando ad aggiungere brodo quando necessario in modo tale che a fine cottura il brodo sia completamente evaporato.

Verso fine cottura aggiungete una noce di burro e parmigiano a vostro piacimento, mescolate bene per mantecare il riso e renderlo cremoso, aggiustate di sale e di pepe e spegnete il fuoco.

Fatelo riposare per almeno un minuto prima di servirlo per dare tempo al riso di assorbire bene tutto il condimento, così quando lo mangerete sarà ancora più buono e alla giusta temperatura.

Importante: non eccedete con la quantità di birra altrimenti la pietanza risulterà troppo amara.


Lascia un commento

Cocktail di gamberi mexican style

gamberiNatale si avvicina!

State pensando ai regali da fare? Siete pronti per giorni di abbuffate? Avete addobbato a sufficienza la vostra casetta? Io no, come sempre sarò la regina dell’ultimo minuto.

Ma se invece voi non siete come me e per caso vi state chiedendo cosa potreste proporre ai vostri invitati,  un paio di idee ce le avrei…e in questi giorni mi permetterò di suggerirvi alcune soluzioni eleganti, sfiziose e, come sempre, super facili, ideali da proporre ad un cenone di capodanno o della vigilia.

 

Iniziamo con un cocktail di gamberi in versione esotica che prende spunto dalla cucina messicana, uno degli antipasti più universalmente conosciuti ed apprezzati rivisitato e reso decisamente più corposo e gustoso dall’avocado che ricorda la salsa più famosa in Messico: il guacamole.

Ingredienti per 4 porzioni:

  • Foglie di lattuga fresca
  • 1 avocado
  • Gamberetti 100g
  • Gamberetti 100g
  • 1 lime
  •  aneto
  • sale, pepe, olio EVO
  • Per la salsa: ketchup e maionese (50:50) e 1-2 cucchiai di cognac

Preparazione:

salsaLa salsa è fatta mescolando la maionese con il ketchup e il cognac… molto semplice.

 

 

 

 

avocadoTagliate in due l’avocado, eliminate il nocciolo e la buccia, tagliatelo a dadini che spruzzerete bene di lime in modo che non si anneriscano. Prima di comprare l’avocado tastatelo e assicuratevi che sia abbastanza morbido: non so voi ma io quando devo scegliere un avocado non sempre sono fortunata, certe volte mi sembra maturo e poi quando arrivo a casa e lo apro mi accorgo che è ancora acerbo e legnoso. Uno stratagemma consiste nel comprarlo almeno 4 giorni prima in modo che abbia tempo di maturare ancora un po’ di più ma non conservatelo in frigo, deve rimanere a temperatura ambiente.

 

avgambLavate e sgusciate i gamberi e i gamberetti, incidetene il dorso con un coltellino affilato ed eliminate il filo nero. Lessateli per 2-3 minuti in abbondante acqua leggermente salata, scolateli e lasciateli intiepidire. Conditeli quindi con un’emulsione preparata con il succo filtrato di mezzo lime, un filo d’olio extravergine e una presa di sale e di pepe.

 

 

 

finaleAggiungete l’avocado, un pizzico di aneto e la salsa rosa, quindi mescolate e  lasciate riposare la preparazione in frigorifero per 1 ora circa coperta con la pellicola trasparente, così tutti i sapori si fondono.

 

 

 

Potreste presentarli in bicchieri da Martini così sembreranno più funky 🙂 ma può essere servita in piccole ciotole o qualsiasi cosa avete a disposizione.  Per la presentazione lavate e asciugate con cura le foglie più belle della lattuga e ponetele sul fondo di quattro coppette, distribuite la salsa sull’insalata e adagiatevi sopra la salsa di gamberetti. Potete decorare con del lime tagliato a fettine, profumate con un altro pizzico d’aneto e portate in tavola!