La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


2 commenti

Strudel salato patate, speck e fontina

strudelspeck

 

In questi giorni sono dilaniata da un raffreddore persistente che sto combattendo a colpi di vitamina C, efedrina e  paracetamolo ma il malanno non demorde e l’efedrina mi rincoglionisce come non mai…ciò nonostante, anche se non sono praticamente più in grado di sentire i sapori, non rinuncio a dilettarmi con il mio blog e le mie ricette…soprattutto non rinuncio a fotografare quasi tutto quello che porto in tavola, con buona pace dei miei commensali che ormai si stanno abituando a vedermi improvvisare piccoli set fotografici in cucina.

Ma quant’erano noiosi i pranzi e le cene prima dell’invenzione degli smartphone? 😀 Quanto erano poco riconosciute le nostre fatiche in cucina? Pensate a generazioni e generazioni di grandi cuochi casalinghi costretti a relegare le loro creazioni nell’oblio o nella labile e fuggevole memoria di soli amici e parenti stretti, mentre oggi persino io, che a malapena riesco a non far impazzire una maionese col minipimer, posso deliziarvi con fotoracconti delle mie imprese culinarie e condividerle col mondo intero…

Anche la mia pagina facebook ultimamente mi sta dando  non poche soddisfazioni, vedo che ci sono persone molto simpatiche che mi seguono e in modo del tutto disinteressato condividono le mie modeste creazioni e la mia passione, ed è bello scoprire che ho tante “colleghe” (nonché alcuni colleghi) con cui scambiare idee e ispirazioni…

Vi posto quindi una ricetta che ho fatto qualche giorno fa e che, come vuole la tradizione della Zucchina Furba, è buona e facilissima!

Si tratta di uno strudel salato che per la sua versatilità può essere un ottimo accompagnamento all’aperitivo, ma anche un gustoso antipasto o un primo. Se accompagnato da insalata diventa anche un secondo piatto leggero ed un perfetto salvacena perchè è molto veloce e semplice da preparare ed ha un profumo delizioso!

Ingredienti per 1 strudel:

  • Un rotolo di pasta sfoglia fresca
  • 80 gr. di speck
  • 50 gr. di fontina tagliata a fette sottili o a dadini
  • 1 patata di medie dimensioni (o 2 piccole)
  • 100 gr. circa di besciamella
  • mezzo rametto di rosmarino
  • olio EVO
  • sale

Preparazione:

Per prima cosa sbucciate e tagliate la patata a dadini molto piccoli, mettetela in una ciotola insieme al rosmarino tritato, condite con un filo d’olio e mescolate bene.  Nel frattempo preriscaldate il forno a 180 gradi.

strudel2Srotolate la pasta sfoglia e mettetela direttamente sulla teglia con la sua carta forno. Adagiate sulla sfoglia uno strato di fontina, poi lo speck ridotto a piccoli tranci e i dadini di patata, distribuendoli in modo uniforme e lasciando intorno abbastanza spazio per poi chiudere e sigillare bene la sfoglia.

 

strudel1Infine coprite il tutto con uno strato di besciamella.

Chiudete la sfoglia sigillando bene i bordi con in rebbi di una forchetta e infornate per circa 20-25 minuti a 180 gradi in forno ventilato. Regolatevi voi in base al vostro forno comunque e sfornatelo quando la pasta sarà cresciuta abbastanza e lo strudel sarà bello dorato.

Aspettate un po’ prima di servirlo per dare tempo alla besciamella di raffreddarsi.


2 commenti

Tortino di salmone e patate

tortino-di-salmone-e-patateQuando si tratta di cucinare il pesce il  salmone è in assoluto quello che preferisco, mi piace mangiarlo soprattutto sotto forma di semplice carpaccio con crostini di pane nero tostato spalmati di burro e una spolverata di aneto,  mi viene l’acquolina solo a pensarci… mentre cotto lo mangio meno frequentemente perché trovo che durante la cottura tenda ad assumere una consistenza leggermente stoppacciosa. In questo tortino invece  la consistenza delle patate si sposa alla grande con quella del salmone, creando un perfetto connubio di sapori: è una ricetta straordinariamente semplice e di grande effetto, ottima per una cena invernale, è un piatto che si presenta benissimo!

Ingredienti per 4 persone:

  • 650 gr di salmone in tranci
  • 5 patate abbastanza grandi
  • olio extravergine d’oliva
  • Limone
  • Sale

Preparazione:

Sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili e fatele cuocere per 10 minuti in acqua bollente salata, quindi scolatele.

Sciacquate i tranci di salmone con acqua e sale ed asciugateli con carta scottex o un canovaccio.

Foderate una teglia con carta forno e disponete due strati di patate per preparare la base, salate e coprite con uno strato di salmone, continuate ad alternare gli strati di patate e salmone: dovrete finire con un ultimo strato di patate. Condite la superficie con un filo d’olio, regolate di sale ed infornate per circa 20 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°. Prima di sfornare passate per 5 minuti alla funzione grill.  Servitelo con  il limone spremuto e qualche foglia di rosmarino.