La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


14 commenti

Spiedini di polpette al sapore messicano

polpette

Care amiche e cari amici della Zucchina, sono settimane che non posto una mia ricetta! Mea culpa…ho avuto talmente tanti nuovi impegni inaspettati, che mio malgrado ho dovuto smettere di cucinare, o almeno ho smesso di cucinare piatti degni di essere fotografati… 😉

Ieri per la prima volta ho avuto una domenica più tranquilla del solito, a parte una piacevole visita in un museo della zona in occasione delle giornate del FAI, c’è stato tutto il tempo per rilassarmi e cucinare, così oggi posso proporvi questa ricetta che è tra le mie preferite in assoluto: spiedini di polpette.

Le mie polpette hanno un aroma davvero strepitoso grazie all’uso di salsa messicana al posto della classica salsa di pomodoro, vi assicuro che fa davvero la differenza e non è piccante! Se amate i sapori piccanti usate salsa piccante. Possono essere mangiate anche da sole con un contorno di purè di patate, ma trovo che lo spiedino con fettine di peperone dia quel qualcosa in più…

Le dosi che vi indico sono per due o tre persone, se avete preparato anche un primo o un antipasto sostanzioso andranno bene per tre, altrimenti per due persone: io generalmente non mangio quasi mai sia il primo che il secondo, mangio o l’uno o l’altro, quindi nel mio caso le dosi sono per due. 🙂

Ingredienti per 2/3 persone:

  • 300 gr. di carne di manzo macinata finemente
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2/3  cucchiai di salsa messicana non piccante
  • 1 cucchiaino di erba cipollina
  • 3 cucchiai di pan grattato
  • sale, pepe, olio EVO q.b.
  • 1 peperone verde
  • 1 peperone rosso

Preparazione:

Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti (tranne i peperoni e l’olio) ed iniziate ad impastare la carne prima con una forchetta poi, quando la carne vi sembrerà abbastanza schiacciata e gli ingredienti amalgamati, iniziate a lavorarla con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Sale e pepe sono a vostro piacimento, mentre per il pan grattato potete decidere di aumentare le dosi se volete delle polpette dalla consistenza più corposa, altrimenti resteranno abbastanza morbide.

Coprite il composto con la pellicola trasparente, ponetelo in frigorifero e lasciatelo riposare per circa mezz’ora. Nel frattempo lavate i peperoni, privateli dei semi, affettateli e ricavatene dei quadrati che devono essere più o meno delle stesse dimensioni delle polpette. Trascorso il tempo necessario estraete l’impasto da frigo e formate con le mani delle polpette leggermente schiacciate.

Infilate le polpette negli spiedini alternandole con le fettine di peperone.

Disponetele su di una pirofila rivestita con carta da forno, condite con un filo d’olio EVO e infornate in forno ventilato preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.

Buon appetito!

Annunci


2 commenti

Fusilli gamberetti e zucchine

fusilli-con-zucchine-e-gamberettiUn’idea per un pranzo leggero ed invitante che può essere fatta con pasta del formato che preferite (fusilli, penne, pennette, paccheri, gnocchetti, spaghetti…) e che può anche diventare un pasto dietetico e molto salutare se scegliete la pasta integrale!

Trovare una buona pasta integrale non è semplice, molti tipi di integrale non risultano particolarmente gustosi e io personalmente non la gradisco molto, però esistono delle qualità di pasta ai cereali con germe di grano che sono insospettabilmente buone, cercate tra gli scaffali del supermercato! Non vorrei fare publicità, ma per essere più chiara questa pasta è tra quelle che preferisco.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr.  di gamberetti sgusciati
  • 2 cipolline novelle
  • 3 zucchine medie
  • 350 gr. di pasta
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe e sale q.b.
  • vino bianco 1/3 bicchiere

Preparazione:

Lavate e tagliate a rondelle sottilissime le zucchine e le cipolline novelle. Cuocetele col coperchio in una padella antiaderente con olio d’oliva e un cucchiaio d’acqua per alcuni minuti, quando vi sembra che siano diventate abbastanza morbide aggiungete i gamberetti e spruzzate di vino bianco lasciando evaporare a fiamma viva.

Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e farla saltare in padella insieme al sugo per un paio di minuti prima di servirla nei piatti.

Consiglio! Se la pasta vi sembra troppo asciutta e volete renderla più cremosa aggiungete un cucchiaio di yogurt: è più leggero della panna e l’effetto finale è lo stesso.