La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


4 commenti

Fumè di garganelli agli scampi

gargaiAvete già deciso cosa cucinerete per la cena della Vigilia? Se siete ancora indecisi su cosa preparare e vi state rendendo conto che il Natale è alle porte e che nel prossimo fine settimana andare in giro a fare spese potrebbe essere stressante quasi come addentrarsi attraverso la giungla cambogiana, non fatevi prendere dal panico perchè ho per voi una ricetta per un primo piatto delle feste facile, veloce e buonissimo! Sono dei garganelli saporiti e cremosi dal profumo irresistibile, vi garantisco che una volta provati non vedrete l’ora di rifarli di nuovo, e poi di nuovo, e poi di nuovo… XD

Ingredienti per 4 persone:

  • Garganelli all’uovo 350 gr circa
  • 200 gr. di salmone affumicato
  • 12 scampi
  • 2 cucchiai abbondanti di panna fresca liquida
  • aglio
  • Pomodorini
  • Prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • Pepe
  • Olio EVO

Preparazione:

Mentre portate a bollore l’acqua per la cottura della pasta, in una grossa padella rosolate uno spicchio d’aglio (che poi toglierete) con un filo d’olio e aggiungete una decina di pomodorini pelati e tagliati (sapete come pelare i pomodorini vero? se non sapete come fare cliccate qua)  e quando questi ultimi sono ammorbiditi unite metà del salmone ridotto a striscioline, gli scampi lavati (prima occorre tagliare il guscio sotto la pancia) e i due cucchiai di passata di pomodoro. Fate cuocere 5 minuti e aggiungete la panna (se vi state chiedendo perplessi – “Ma la panna con gli scampi? Ne sei sicura?” –  Si è così, state tranquilli che ci sta proprio bene…!).

Nel frattempo portate a cottura la pasta. Scolate i garganelli al dente e versateli nella padella, dove li farete saltare per almeno un minuto (quindi mi raccomando scolateli belli al dente, anche se lo so che il garganello è odioso e quando al centro è ancora al dente ai lati è già cotto…comunque regolatevi voi!).

Ultimate aggiungendo il restante salmone affumicato a striscioline, cospargete di prezzemolo tritato ed è fatta. 🙂


2 commenti

Tortino di salmone e patate

tortino-di-salmone-e-patateQuando si tratta di cucinare il pesce il  salmone è in assoluto quello che preferisco, mi piace mangiarlo soprattutto sotto forma di semplice carpaccio con crostini di pane nero tostato spalmati di burro e una spolverata di aneto,  mi viene l’acquolina solo a pensarci… mentre cotto lo mangio meno frequentemente perché trovo che durante la cottura tenda ad assumere una consistenza leggermente stoppacciosa. In questo tortino invece  la consistenza delle patate si sposa alla grande con quella del salmone, creando un perfetto connubio di sapori: è una ricetta straordinariamente semplice e di grande effetto, ottima per una cena invernale, è un piatto che si presenta benissimo!

Ingredienti per 4 persone:

  • 650 gr di salmone in tranci
  • 5 patate abbastanza grandi
  • olio extravergine d’oliva
  • Limone
  • Sale

Preparazione:

Sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili e fatele cuocere per 10 minuti in acqua bollente salata, quindi scolatele.

Sciacquate i tranci di salmone con acqua e sale ed asciugateli con carta scottex o un canovaccio.

Foderate una teglia con carta forno e disponete due strati di patate per preparare la base, salate e coprite con uno strato di salmone, continuate ad alternare gli strati di patate e salmone: dovrete finire con un ultimo strato di patate. Condite la superficie con un filo d’olio, regolate di sale ed infornate per circa 20 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°. Prima di sfornare passate per 5 minuti alla funzione grill.  Servitelo con  il limone spremuto e qualche foglia di rosmarino.