La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


2 commenti

Torta millesemi alle mele

millesemi

Oggi vi presento una torta fatta con farina integrale, semi di lino, cocco essiccato, mele e scorza d’arance. E’ un dolce nutriente e profumato, ideale per una colazione sana ed energetica, ma anche per una merenda sostanziosa!

Solitamente quando cucino tendo sempre a scegliere la farina integrale, sia per le preparazioni dolci che salate, perchè cerco di non far mai mancare un adeguato apporto di fibre alla mia dieta e poi per il sapore più ricco e la consistenza più corposa: quando si inizia ad apprezzare l’integrale difficilmente si torna indietro!

Questa torta con le mele è davvero buonissima, la ricetta prevede come unità di misura il nostro solito vasetto di yogurt:

Ingredienti:

  • farina integrale, 2 vasetti
  • fecola di patate, 1 vasetto
  • zucchero di canna, 1 vasetto e 1/2
  • farina di cocco essiccato, 1/2 vasetto
  • olio di semi, 1 vasetto
  • yogurt alla frutta, 1 vasetto
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • semi di lino, 3 cucchiai abbondanti
  • scorza d’arancia grattugiata, 3 cucchiai abbondanti
  • 2 mele (se sono grandi, 3 se sono piccole)
  • succo di limone q.b.

Preparazione:

Mischiate insieme tutti gli ingredienti secchi in una ciotola (farina integrale, farina di cocco, fecola, lievito e semi di lino) e mescolate bene.

Sbucciate le mele e privatele del torsolo, tagliatele a dadini e mescolateli in una ciotola con qualche goccia di succo di limone per non farli annerire.

Separate i tuorli dagli albumi e montate gli albumi a neve ben ferma con delle fruste elettriche. Metteteli da parte perchè li aggiungeremo alla fine.

Lavorate i tuorli con lo zucchero con l’ausilio delle fruste elettriche fino ad ottenere un composto cremoso, quindi aggiungete lo yogurt (io ne ho usato uno alla banana, ma va bene anche un altro gusto) e continuate a lavorare il composto aggiungendo l’olio a filo.  Unite al composto gli ingredienti secchi e mescolate bene per amalgamare.

Aggiungete gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l’alto per non smontarli, quando si saranno ben amalgamati aggiungete le mele a dadini e la scorza d’arancia. Mescolate e versate in una tortiera foderata con carta forno.

Infornate a 180 gradi in forno statico preriscaldato per circa 40 minuti, controllate la cottura con uno stecchino prima di sfornarla.

Annunci


Lascia un commento

Torta 7 vasetti ai semi di papavero al profumo di arancia

papavero2Oggi voglio presentarvi un dolce che amo tantissimo, tanto che appena fatto ne ho tagliato una fetta per fotografarla ma non avevo le luci giuste, così mentre mi ingegnavo per creare le giuste condizioni di luce non ho resistito, l’ho mangiata e poi ho dovuto tagliarne un’altra, solo che a quel punto mi sono resa conto che avrei voluto fotografare il dolce intero, ma ormai non c’era più niente da fare…  stendiamo un velo pietoso sulla mia voracità in fatto di dolci e torniamo alla ricetta: è una rivisitazione di un tipico dolce tedesco, la torta Mohnkuchen mit streusel che, oltre a richiedere una lavorazione parecchio elaborata con quintali di burro (le coronarie ringraziano) prevede alcuni ingredienti che non sono facilmente reperibili in Italia, come il preparato già pronto per il ripieno ai semi di papavero cui basta semplicemente aggiungere un po’ d’acqua. Così ho pensato ad una versione più semplice con ingredienti facilmente reperibili: la ormai strafamosa torta 7 vasetti che, arricchita con semi di papavero, diventa deliziosa e profumatissima e vi assicuro che, se non l’avete mai provata, vi stupirà!

Se non conoscete la 7 vasetti sappiate che per vasetto si intende un vasetto di yogurt che viene usato come unità di misura per le dosi: con questa torta non potete sbagliare, riesce sempre!

Ecco la ricetta:

Ingredienti

  • 1 vasetto di yogurt
  • 1 vasetto di fecola di patate
  • 2 vasetti di farina
  • 2 vasetti scarsi di zucchero
  • 1 vasetto scarso di olio di semi
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio  di scorza d’arancia
  • 1 bustina di lievito chimico in polvere
  • 100 g. di semi di papavero

Preparazione

Per prima cosa iniziate separando gli albumi dai tuorli e montateli a neve con una frusta elettrica,  una volta ottenuta una neve ferma mettetela da parte perché la aggiungeremo alla fine. Quindi sbattete i tuorli con i due vasetti di zucchero e poi aggiungete, sempre sbattendo, il vasetto di yogurt (io ne scelgo sempre uno alla frutta, ma va bene anche uno yogurt bianco intero).  Incorporate anche l’olio di semi a filo (per l’olio di semi non ho specificato ma io preferisco usare olio d’arachidi, che ha un sapore neutro e va molto bene per gli impasti dei dolci).  Aggiungete a questo punto la scorza d’arancia grattugiata. Unite quindi la farina che avrete precedentemente mescolato insieme al lievito e alla fecola e amalgamate iil tutto con un cucchiaio di legno. In ultimo aggiungete i 3 albumi montati a neve e lavorate il composto delicatamente con una spatola facendo attenzione a non smontare gli albumi.

Versate due terzi del composto in una teglia di 22 o 24 cm di diametro foderata con carta da forno e lisciate la superficie, quindi unite i semi di papavero al composto rimanente e mescolate bene. Distribuite uniformemente il composto ai semi sopra  a quello bianco e livellatelo, poi infornate per circa 35-40 minuti a 180°C.

Quando sarà cotta toglietela dallo stampo e mettetela a raffreddare su una griglia per dolci, spolverizzate con zucchero a velo e…yum! Io non resisto ad inizio a mangiarla quando è ancora calda… eccola qui in tutto il suo splendore…

papavero