La zucchina furba

Ricette facili, veloci e super originali!!


2 commenti

Tortelli al radicchio, speck, zucchine e noci

tortelliUn must dei pranzi natalizi sono sicuramente i tortellini in brodo, magari fatti a mano, accompagnati da un bel cappone ripieno  e una bella scodellona di insalata russa. Io però,anche se sono capace di fare cena con mezzo chilo di insalata russa mangiandola col cucchiaino, non sono mai andata pazza per il cappone,  e la ricetta dei tortellini è arcinota e diffusa fin dai tempi in cui giravamo in carrozza e le banane erano un frutto raro ed esotico, quindi non starò qui a ricordarvela.

Vi parlerò però dei tortelli speck, radicchio e noci, a cui ho aggiunto anche le zucchine per addolcire la nota amarognola del radicchio, che potrebbero andare benissimo per il pranzo del 26 dicembre, quando dopo i bagordi di Natale si cerca di contenersi ma non si rinuncia a trattarsi bene…

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. di tortelli ripieni di carne (o ripieno a vostra scelta)
  • 200  gr. di radicchio
  • 80 gr. di speck
  • noci tritate q.b.
  • 1 zucchina
  • olio EVO
  • 100 ml panna fresca liquida
  • sale, pepe
  • parmigiano gattugiato

Preparazione:

Lavate il radicchio e tagliatelo a striscioline. Lavate la zucchina e tagliatela a julienne. Metteteli a rosolare in una padella con un po’ di olio e aggiungete lo speck tagliato a listarelle sottili. Cuocete per 10 minuti circa e quando le zucchine vi sembreranno morbide e i liquidi leggermente evaporati aggiungete la panna e le noci, salate e pepate.

Nel frattempo cuocete i tortelli in abbondante acqua salata, scolate e fate saltare nella padella col condimento, spolverate di parmigiano e servite!


2 commenti

Fusilli gamberetti e zucchine

fusilli-con-zucchine-e-gamberettiUn’idea per un pranzo leggero ed invitante che può essere fatta con pasta del formato che preferite (fusilli, penne, pennette, paccheri, gnocchetti, spaghetti…) e che può anche diventare un pasto dietetico e molto salutare se scegliete la pasta integrale!

Trovare una buona pasta integrale non è semplice, molti tipi di integrale non risultano particolarmente gustosi e io personalmente non la gradisco molto, però esistono delle qualità di pasta ai cereali con germe di grano che sono insospettabilmente buone, cercate tra gli scaffali del supermercato! Non vorrei fare publicità, ma per essere più chiara questa pasta è tra quelle che preferisco.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr.  di gamberetti sgusciati
  • 2 cipolline novelle
  • 3 zucchine medie
  • 350 gr. di pasta
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe e sale q.b.
  • vino bianco 1/3 bicchiere

Preparazione:

Lavate e tagliate a rondelle sottilissime le zucchine e le cipolline novelle. Cuocetele col coperchio in una padella antiaderente con olio d’oliva e un cucchiaio d’acqua per alcuni minuti, quando vi sembra che siano diventate abbastanza morbide aggiungete i gamberetti e spruzzate di vino bianco lasciando evaporare a fiamma viva.

Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e farla saltare in padella insieme al sugo per un paio di minuti prima di servirla nei piatti.

Consiglio! Se la pasta vi sembra troppo asciutta e volete renderla più cremosa aggiungete un cucchiaio di yogurt: è più leggero della panna e l’effetto finale è lo stesso.

 


7 commenti

Carbonara di zucchine

carbonara-vegetale Come primo piatto vi presento un modo diverso di preparare la pasta alla carbonara,  in cui ho sostituito la pancetta con le zucchine e vi assicuro che il risultato finale è sorprendentemente gustoso e saporito!

Nella preparazione ho inserito alcuni trucchetti per renderla più cremosa e per evitare l’effetto “frittata” che si verifica quando l’uovo si cuoce troppo a contatto con la pasta…

Potete variare il formato in base ai vostri gusti, io ho scelto gli          spaghetti, ma se preferite la pasta corta andranno bene anche le mezze maniche.

Ingredienti (per 4 persone):
350 g. di spaghetti
2 zucchine
2 tuorli
50 g. di parmigiano grattugiato (o pecorino)
mezzo cucchiaino di maionese allo yogurt
un cucchiaio (circa) di latte intero
olio d’oliva
sale e pepe

Preparazione:
Lavate le zucchine, tagliatele a julienne  e saltatele  in una padella capiente con poco olio, salate, coprite e proseguite la cottura per circa 15 minuti.
Nel frattempo cuocete la pasta in acqua salata e in una ciotola sbattete i tuorli d’uovo con un pizzico di pepe e con il formaggio grattugiato: dopo averlo sbattuto per circa un minuto il composto risulterà molto denso, quindi aggiungete mezzo cucchiaino di maionese (io prediligo quella allo yogurt perchè risulta più leggera, ma se non incontra i vostri gusti andrà bene anche una maionese classica)  continuando a sbattere finchè non si amalgama bene con l’uovo, infine aggiungete un cucchiaio di latte intero per rendere il composto un po’ più liquido e se  vi sembra ancora troppo denso potete aumentare leggermente la quantità di latte.

Il latte serve ad evitare che l’uovo cuocia troppo a contatto con la pasta e faccia lo sgradevole “effetto frittatina” : vi assicuro che con questi accorgimenti il risultato sarà cremosissimo!

Una volta cotta, scolate la pasta, versatela assieme alle zucchine mescolando bene e, solo dopo aver distribuito in modo uniforme le zucchine sugli spaghetti, unite le uova sbattute mescolando velocemente.  Regolate di pepe, servite la pasta ben calda e… buon appetito!

Fatemi sapere se la ricetta è stata di vostro gradimento!